È ora dello sviluppo! Parte 1

slider-film-developing

Solitamente porto le pellicole al fotografo ma ho sempre voluto svilupparle; solo che non mi sono mai deciso, ora è arrivato il momento. Nell’attesa che mi arrivi a casa tutto il materiale, vi spiegherò un po’ come funziona il processo. Premetto che questa non è affatto una guida ma racconterò semplicemente la mia esperienza.

Come funziona la sviluppo delle pellicole in bianco e nero??? (quello di quelle a colori è più complicato e non so se lo farò mai…)

Dopo aver scattato tutte le 24 foto del rullino, ed estratto dalla macchina fotografica lo estrarreste (non lo fate!), non vedreste le vostre foto ma del grigio, tipico colore della pellicola che è fotosensibile. Fotosensibile vuol dire che si impressiona con la luce e quindi bisogna bloccare questa caratteristica con lo sviluppo.

Lo sviluppo si articola in 3 fasi:

1. Sviluppo -> Si immerge la pellicola, al buio più totale, in un liquido detto rivelatore, Il bromuro d’argento esposto alla luce (cioè le parti più chiare del soggetto fotografato) vengono ridotte in argento metallico. Le parti non esposte alla luce rimangono ricoperte di bromuro d’argento. Quindi una parte della pellicola diventa nera ed altre bianche ed adesso esiste un’immagine visibile, ma la pellicola è ancora fotosensibile e non va esposta alla luce.

2. Arresto ->; Questa è una fase facoltativa, la pellicola viene trattata con un bagno di acido acetico diluito in acqua che arresta il processo innescato dal rilevatore e ne elimina i residui per non inquinare eccessivamente il bagno successivo.

3. Fissaggio -> Tutto il bromuro d’argento residuo viene asportato da alcuni sali di zolfo, lasciando al suo posto delle zone trasparenti
L’argento metallico non è fotosensibile, quindi la pellicola potrà essere esposto alla luce. Il risultato finale è un’immagine negativa, perché dove erano presenti zone scure otteniamo zone trasparenti e dove erano presenti zone chiare otteniamo zone opache.

La storia continua, alla prossima puntata…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...